Daily Deals: Guardians of the Galaxy T-Shirt

Welcome to IGN’s Daily Deals, your source for the best deals on the stuff you actually want to buy. If you buy something through this post, IGN may get a share of the sale. For more, read our Terms of Use.

Want IGN Deals in your social feeds? Like us on Facebook and follow us on Twitter. Want deals in your inbox? Sign up for the IGN Deals Newsletter.

Looking for the Switch or other fast-moving items? Follow me on Twitter

Continue reading…

Daily Deals: Guardians of the Galaxy T-Shirt

MCU Will Be 'Very, Very Different' After Avengers 4

Whether it’s called Phase 4 or not, the Marvel Cinematic Universe is going to see drastic changes after Avengers 4.

Marvel Studios president Kevin Feige chatted with Collider about the future for the universe. Though he was tight-lipped about where things go with the untitled Avengers 4, he did hint at a new direction.

“We have an idea, and it’s gonna be very, very different.”

Feige even hinted that what would seemingly be called Phase 4 could end up being something entirely new:

“Certainly as we get to Infinity War there is a sense of a climax if not a conclusion to, by the time we’re at untitled Avengers 4, the 22 movies that will have encompassed the first three phases of the MCU

Continue reading…

MCU Will Be 'Very, Very Different' After Avengers 4

Anteprima esclusiva de Il Grande Diabolik 1/2017: La maschera e il volto

Anteprima esclusiva de Il Grande Diabolik 1/2017: La maschera e il volto

Vi proponiamo, nella gallery in basso, un’anteprima esclusiva de Il Grande Diabolik 1/2017 dal titolo “La maschera e il volto” di Mario Gomboli, Tito Faraci, Giuseppe Palumbo e Giuseppe Di Bernardo, in uscita il prossimo 1° maggio. Di seguito la sinossi e i dati del volume.

Una mostra d’arte, una scultura particolare, e una marea di ricordi che travolge Diabolik. Ricordi dolci di giochi infantili, ricordi tristi di amicizie perdute, ricordi amari di imbrogli e tradimenti. Ma su tutti il ricordo di un volto che si era rivelato essere una maschera.

Soggetto: Mario Gomboli e Tito Faraci
Sceneggiatura: Tito Faraci
Disegni: Giuseppe Palumbo
Disegni di prologo e epilogo: Giuseppe Di Bernardo
Copertina: Giuseppe Palumbo
Colori di copertina: Luca Bulgheroni
196 pagine, formato 16,5 x 21,0 cm., 4,90 euro


Anteprima esclusiva de Il Grande Diabolik 1/2017: La maschera e il volto

Watchmen e Rebirth: The Button comincia a far luce sui misteri

Watchmen e Rebirth: The Button comincia a far luce sui misteri

ATTENZIONE: Il seguente articolo contiene spoiler.

Quando nel maggio 2016 erano trapelate le prime tavole di DC Universe: Rebirth, lo speciale di Geoff Johns, Ethan Van Sciver, Ivan Reis e Gary Frank che introduceva all’evento epocale che avrebbe rimodellato la fisionomia dell’Universo DC, l’effetto fu dirompente e inedito: l’universo di Watchmen interagiva direttamente con l’universo “canonico” della casa editrice.
Da allora è stato un susseguirsi di ipotesi, teorie e, fondamentalmente, interrogativi sul ruolo che i personaggi di Watchmen avrebbero avuto da lì in poi, su come si sarebbe concretizzata questa interferenza e su chi ci sia dietro l’anomalia di Flashpoint e del New 52; su quale sia l’identità e le motivazioni di chi ha “rubato” cinque anni alle vite e alla memoria dei personaggi DC.

Eravamo rimasti al misterioso mr. Oz (presumibilmente Ozymandias?) che andava a “fare visita” a un misterioso nuovo Superman, e con Batman che trovava nella Bat-Caverna la spilla del Comico dopo l’irruzione, da un’altra dimensione, di un dimenticato Wally West che, alla disperata ricerca di un appiglio per ritornare alla realtà, ha parlato chiaramente di qualcuno che gli ha rubato l’esistenza.

Ora, ad un anno di distanza, gli interrogativi stanno per avere qualche risposta.
Con The Button, cross-over tra Batman e Flash, che prenderà corpo sui numeri 21 e 22 di entrambe le testate, stiamo per saperne di più.
Il primo numero, scritto da Tom King e disegnato da Jason Fabok, è uscito su Batman #21, il 19 aprile scorso.
Oltra alla spilla del Comico, i riferimenti a Watchmen sono innumerevoli, sia nella storia che nello stile. Tutto il numero è un chiaro omaggio all’opera di Alan Moore e Dave Gibbons.
Ma forti sono i richiami anche a Flashpoint e Crisis on Infinite Earths.
Gli Easter Eggs e i riferimenti sono disseminati per tutto l’albo e, quand’anche non si fosse in grado di riconoscerli per non aver letto le storie di riferimento, si può godere comunque di una storia da leggere tutta d’un fiato.

tb1

tb2

Fanno la loro apparizione infatti una apparentemente delirante Saturn Girl della Legione; Eobard Thawne (l’Anti-Flash) in cerca di vendetta e colui che lo aveva ucciso in Flashpoint, vale a dire Thomas Wayne/Batman.

tb3
Un ruolo importante spetta a un altro oggetto, la maschera dello Psico-Pirata, salvato da Batman dalle grinfie di Bane alla fine di Bane: Conquest.
L’interazione tra la maschera e la spilla del Comico provoca infatti l’apparizione di Thomas Wayne.
Lo Psico-Pirata è un personaggio dai poteri singolari, l’unico a ricordare, dopo Crisis on Infinite Earths, la realtà com’era prima. Sarà interessante scoprire se avrà un ruolo diretto in The Button e, più in generale, in Rebirth, in relazione a Flashpoint e al New 52.

tb4

All’inizio, la prima tavola, inquadra il centro di un campo di hockey, quindi nella seconda vignetta appare la mazza da hockey posta nella stessa posizione della macchia di sangue sulla spilla del Comico, come una lancetta che indica, sul quadrante di un orologio, meno dieci minuti alla mezzanotte.

tb5

Stilisticamente la griglia regolare a nove vignette, tipica di Dave Gibbons in Watchmen, occupa quasi tutto l’albo, eccezion fatta per le prime 2 pagine e per la terza, che è una splash-page.
Il tipo di inquadrature, la dinamica delle sequenze, la scansione del tempo, tutto richiama a Watchmen.

tb6

Batman davanti ai suoi monitor, la maggior parte dei quali con la spilla del Comico in display, richiama una scena analoga con Ozymandias.

tb6

Anti-Flash, dopo aver aggredito Batman e distrutto la lettera del padre, sparisce all’improvviso in un lampo azzurro, che fa pensare ancora una volta a Dr. Manhattan. Quindi riappare, dilaniato, emanando un alone azzurro, e sostenendo di aver visto Dio, prima di sparire di nuovo. Nella sua pupilla è impressa una luce, sempre azzurra.

Se questa impronta sarà mantenuta anche nei successivi capitoli del cross-over lo sapremo presto. Questo primo numero svela alcune cose, ma gli interrogativi restano tutti aperti e, se possibile, se ne aggiungono altri.

I capitoli su Flash sono scritti da Joshua Williamson e disegnati da Howard Porter. Flash #21 è in uscita il 26 aprile prossimo.

Non ci resta che attendere gli sviluppi e godere di questa lettura.

(Via CBR (1), CBR (2), Comicvine)


Watchmen e Rebirth: The Button comincia a far luce sui misteri