Ananga!

Ananga!

La sera in cui il mostro uccise Paco, ero sbronzo. Beh, in quel periodo lo ero quasi sempre. Bevevo ancor più del mio solito e con un entusiasmo quasi rabbioso, non chiedetemi perché: molte cose che mi sono capitate allora le ricordo come un incubo. E infatti, nel buio del vicolo vidi una specie di

Ananga!